martedì 19 luglio 2016

0 DAMPYR L'EMBLEMA DEL DRAGO: L'ESORDIO BONELLIANO DI MARCO VILLA [RECENSIONE]


In attesa di festeggiare a Novembre il traguardo del duecentesimo numero, il cacciatore di vampiri di casa Sergio Bonelli Editore trova il tempo di vivere un’avventura inedita in quel di Rimini: L’Emblema del Drago è l’ultimo della ormai lunga serie di albetti di Dampyr realizzati in occasione della manifestazione estiva del Rimini Comix e riporta indietro nel tempo Harlan Draka e soci fino ai tempi della Guerra Gotica che vide contrapporsi l’impero Bizantino agli Ostrogoti.

Questo conflitto durato quasi vent’anni si lega a doppio filo con il passato del protagonista, visto che proprio suo padre Draka guidò nelle veci di comandante le truppe bizantine ed il ritrovamento ai giorni nostri di un misterioso artefatto, che da il titolo all’albo, fa ripercorrere a Dampyr un particolare evento della vita del genitore.

La recensione prosegue dopo il "Continua a leggere..."

Ai testi troviamo, per il secondo anno consecutivo, il giovane Giorgio Giusfredi, già autore in SBE di alcuni albi di Zagor in coppia con Maurizio Colombo – co-creatore, insieme a Mauro Boselli, proprio di Dampyr – che riesce nell’ardua impresa di regalare al lettore una vicenda interessante, articolata e complessa nello spazio di sole 14 tavole.

È pero alle matite che troviamo la vera sorpresa dell’albo: sotto lo pseudonimo Will si nasconde infatti Marco Villa, figlio d’arte di quel Claudio che è da anni colonna portante della casa editrice di Via Buonarroti.

Dopo alcune esperienze in ReNoir con le matite per Unico Indizio le Scarpe da Tennis e Le Storie del Mondo Piccolo è qui al suo debutto bonelliano, un battesimo del fuoco molto più che convincente sul quale potremmo spendere molte parole, ma ci affidiamo a quelle – ben più efficaci – dello stesso Claudio Villa tratte dall’intervista al giovane disegnatore in coda al volumetto: “Espressivo ed efficace. Matita solida. China in evoluzione. Regia e storytelling convincenti. A parità di età, è più bravo di me...”.

In chiusura all’albo trovano spazio, oltre all’intervista a Will sopraccitata anche un editoriale dello stesso Giusfredi e alcune anticipazioni sulla trilogia duecentesca e sulle future storie di Dampyr ad opera di Paolo Guiducci.



- Emanuele Emma

commenti

0 Risposte a "DAMPYR L'EMBLEMA DEL DRAGO: L'ESORDIO BONELLIANO DI MARCO VILLA [RECENSIONE]"

Dicci cosa ne pensi

Il tuo commento è importante, grazie!

Cerca nel blog

FIERE OTTOBRE 2016

- 1/2 > Romics - Nuova Fiera di Roma, quartiere fieristico situato sulla Via Portuense. Ore 10 - 20. Info: www.fieraroma.it | www.romics.it


- 2 > La Via del Fumetto & Disco - Via Emilia, 15057 Tortona (AL). INGRESSO GRATUITO. Info: http://www.lafieradelfumetto.com/


- 8/9 > ALEComics - Cittadella di Alessandria, Caserma Montesanto (AL). INGRESSO GRATUITO. Info: www.alecomics.it


- 8/9 > San Donà Fumetto - Padiglione Fieristico "Area Ex Papa", Via Pralungo 9, 30027 San Donà di Piave (VE). Ore 10.00 - 19.00. Info: www.sandonafumetto.it


- 28/29/30/31 [Qui trovate Comic-Soon] > Lucca Comics & Games - Città di Lucca. Info: www.luccacomicsandgames.com



Scopri tutte le altre fiere in Italia

Pierz [per la tua pubblicità - Redazione Comic Soon]

Post più popolari

© Solone Srls 2014. Powered by Blogger.