martedì 22 marzo 2016

0 LA RICOMPENSA DEL GATTO: COME SI FA UNO SPIN-OFF ALLO STUDIO GHIBLI [RECENSIONE]


Dopo averlo visto al cinema nel solito evento di due giorni a Febbraio 2016 (qui la nostra recensione) approda anche in home video La ricompensa del gatto (2002, diretto da Hiroyuki Morita), l'unico lungometraggio dello Studio Ghibli ad essere collegato ad un'altra opera dello stesso: I sospiri del mio cuore (1995, diretto da Yoshifumi Kondō).

Disponibile dal 23 Marzo 2016 in DVD e Blu-ray su etichetta Lucky Red, il film (titolo originale Neko no ongaeshi, titolo internazionale The Cat Returns) racconta di Haru, una ragazza di 17 anni stanca e annoiata dalla sua vita studentesca, che un giorno dopo aver salvato un gatto che sta per essere investito da un camion per la strada, si ritrova ricompensata (da qui il titolo).

Il micio che ha tratto in salvo è infatti nientemeno che il Principe dei Gatti e durante la notte il padre di lui, il Re, le fa visita e la promette in sposa al figlio: in soccorso al suo rapimento però arrivano tre vecchie conoscenze dei fan dello Studio, i gatti Baron e Muta e il corvo Toto. Riuscirà Haru a tornare nel suo mondo? Riuscirà a diventare più consapevole e sicura di sé grazie all'esperienza nel Mondo dei Gatti?

La recensione prosegue dopo il "Continua a leggere..."

I contenuti speciali del blu-ray, oltre ai canonici trailer e storyboard, che permette di vedere La ricompensa del gatto in versione "disegnata" per l'intera durata, comprendono uno speciale making of del film. Particolarmente interessante, questo dietro le quinte fa vedere com'è stato per un autore emergente come Hiroyuki Morita avere a che fare con un film tutto suo dopo aver animato Kiki consegne a domicilio e I racconti di Terramare rispettivamente al fianco di Hayao e Goro Miyazaki. Il Maestro Hayao ha anche partecipato alla prima proiezione interna allo Studio per dare il proprio (severo?) responso sul film.

Si può inoltre apprezzare lo studio che è stato fatto dagli animatori sui luoghi e le abitudini dei felini protagonisti, prendendo ispirazione anche da ciò che accadeva ne I sospiri del mio cuore, dove Baron diveniva il fulcro del romanzo scritto dalla ragazza e di cui si vedeva una "fantasia animata" nella parte finale.

La confezione risulta la classica custodia in plastica, elegante nella sua semplicità e perfettamente uniforme accanto alle altre targate Studio Ghibli/Lucky Red.

In Italia La ricompensa del gatto è stata proiettata durante il Future Film Festival del Gennaio 2005 in versione sottotitolata e ora è arrivata per la prima volta doppiata in italiano anche sulle vostre librerie.

Federico Vascotto

commenti

0 Risposte a "LA RICOMPENSA DEL GATTO: COME SI FA UNO SPIN-OFF ALLO STUDIO GHIBLI [RECENSIONE]"

Dicci cosa ne pensi

Il tuo commento è importante, grazie!

Cerca nel blog

FIERE OTTOBRE 2016

- 1/2 > Romics - Nuova Fiera di Roma, quartiere fieristico situato sulla Via Portuense. Ore 10 - 20. Info: www.fieraroma.it | www.romics.it


- 2 > La Via del Fumetto & Disco - Via Emilia, 15057 Tortona (AL). INGRESSO GRATUITO. Info: http://www.lafieradelfumetto.com/


- 8/9 > ALEComics - Cittadella di Alessandria, Caserma Montesanto (AL). INGRESSO GRATUITO. Info: www.alecomics.it


- 8/9 > San Donà Fumetto - Padiglione Fieristico "Area Ex Papa", Via Pralungo 9, 30027 San Donà di Piave (VE). Ore 10.00 - 19.00. Info: www.sandonafumetto.it


- 28/29/30/31 [Qui trovate Comic-Soon] > Lucca Comics & Games - Città di Lucca. Info: www.luccacomicsandgames.com



Scopri tutte le altre fiere in Italia

Pierz [per la tua pubblicità - Redazione Comic Soon]

Post più popolari

© Solone Srls 2014. Powered by Blogger.