mercoledì 24 febbraio 2016

0 ZOOTROPOLIS: IL BACKSTAGE COI DOPPIATORI ITALIANI E CLIP DAL FILM [VIDEO]


(Ri)scopriamo insieme il nuovo classico d'animazione Disney Zootropolis, al cinema dal 18 Febbraio 2015 (qui la nostra recensione) attraverso le dichiarazioni dei voice talent italiani che hanno prestato la voce ad alcuni personaggi, e alcune divertenti clip dal film.

Leggetele e guardatele dopo il "Continua a leggere..."


Massimo Lopez è Leodore Lionheart



Il sindaco Leodore Lionheart è il nobile leader di Zootropolis. Ha coniato il motto della città, che l'agente Judy Hopps segue ogni giorno:“A Zootropolis, ognuno può essere ciò che vuole”.

“È un leone energico e tronfio”, afferma il regista Richard Moore. “È un politico. È sicuramente sincero, ma il suo ego ha spesso la meglio su di lui”.

“Volevamo che Lionheart apparisse eroico e fiero come un vero leone” afferma Cory Loftis, art director dei personaggi. “È pur sempre il sindaco, l’uomo più importante della città. Il suo design si basa sul fatto che tutti vogliano essere come lui: è come Mufasa, con la criniera che si agita nel vento”.

Nella versione italiana, il sindaco Leodore Lionheart ha la voce dell’attore Massimo Lopez.



Diego Abatantuono è Finnick


Finnick è una volpe fennec: è un animaletto adorabile con un complesso d’inferiorità. “È il socio criminale di Nick Wilde”, afferma lo sceneggiatore Phil Johnston. “Sembra piccolo e carino, ma la sua voce non corrisponde esattamente al suo aspetto”.



Leo Gullotta è Mr. Big


Nella città di Zootropolis, la coniglietta Judy Hopps è una agente di polizia alle prese con la risoluzione di un caso misterioso. Ad affiancarla, una volpe loquace e truffaldina di nome Nick Wilde.

La loro indagine li porterà nel freddo quartiere di Tundratown, dove avranno a che fare con il pericoloso boss criminale Mr. Big, un piccolo mammifero con una grande personalità e l’incredibile voce di Leo Gullotta.



Mr. Big è il boss criminale più temuto di Tundratown. Incute rispetto, e quando si sente offeso accadono brutte cose, solitamente per mano dei suoi fidati orsi polari. “Abbiamo scelto il toporagno artico perché è uno dei mammiferi più piccoli al mondo, mentre gli orsi polari sono tra i mammiferi più grandi: ci piaceva il contrasto”, afferma lo sceneggiatore Jared Bush. “E il toporagno è perfetto per interpretare un boss del crimine”.

“Una mattina, Rich e Byron sono venuti da me e mi hanno detto di aver avuto un’idea per un personaggio”, afferma Cory Loftis, art director dei personaggi. “Mi hanno detto che doveva essere minuscolo, ma ricordare Il Padrino. Ho fatto un disegno quella mattina stessa e il personaggio era pronto. Anche la sedia è la stessa del Padrino. Ho solo disegnato dei braccioli a forma di testa di topo al posto delle teste di leone”.

Big è un mammifero avveduto che si esprime in modo pacato, eloquente e cauto, ma non ha niente di buono da dire riguardo al truffatore Nick Wilde, che in passato l’ha imbrogliato. Big potrebbe nascondere un cuore tenero dietro alla sua freddezza, ma qualora dovesse averne l’opportunità non esiterebbe a ‘freddare’ Nick.



Bellwether


Bellwether, assistente personale del sindaco, è una dolce pecorella con una voce esile e una grande quantità di lana, sempre molto indaffarata nel seguire gli impegni del sindaco Lionheart.

“È piccola, vulnerabile, agitata e un po’ passivo-aggressiva”, afferma il regista Byron Howard. “È l’esatto contrario del sindaco, che spesso le riserva le mansioni più complesse”.

“Volevamo farla apparire tranquilla, timida e remissiva il più possibile”, afferma Cory Loftis, art director dei personaggi. “Abbiamo anche altre pecore nel film, ma sono molto più grandi, toste e robuste. Bellwether invece sembra più un agnellino. Ci siamo ispirati agli agnelli di vecchi classici Disney come Musica Maestro e Lo Scrigno delle Sette Perle”.

Secondo Dave Komorowski, responsabile dell’animazione tecnica e dei personaggi, la camminata di Bellwether ha ispirato i realizzatori a divertirsi un po’ con il personaggio. “Ogni volta che si muove, il grande ciuffo di lana che ha in testa traballa”, afferma. “In una scena, Nick le tocca la testa per sentire quanto è morbida la sua pelliccia ed è davvero divertente. In passato, cercavamo di evitare scene del genere a causa della difficoltà di animare il pelo in CG, ma abbiamo ideato delle nuove tecnologie che hanno facilitato questo processo”.



Frank Matano è Duke Donnolesi


Duke Donnolesi è una faina truffaldina da quattro soldi, che cerca di fuggire da Judy nel corso di un inseguimento. Nella versione italiana del film, la voce di Duke è del noto attore e interprete attivo sul web, sulla TV e sul cinema Frank Matano.



Paolo Ruffini è Yax lo Yak


Yax lo Yak è il bovino più saggio e pacifico di Zootropolis. Quando Judy Hopps indaga su un caso, Yax le rivela alcune informazioni molto utili. “È uno yak ‘figlio dei fiori’ che lavora in un posto chiamato Oasi della Fonte Mistica”, afferma il regista Rich Moore. “È un club naturalista in cui gli abitanti di Zootropolis vanno per rilassarsi. Judy è sorpresa di scoprire che… non indossano vestiti. Yax crede che gli animali non debbano coprirsi, lavarsi con il sapone o usare deodoranti”.

“Potrebbe sembrare un po’ distratto e fuori di testa”, afferma il co-sceneggiatore Phil Johnston. “Ma è pieno di sorprese”.

Nella versione italiana del film, la voce di Yax è del conduttore e attore Paolo Ruffini.



Benjamin Clawhauser



Benjamin Clawhauser è il ghepardo più simpatico del Dipartimento di Polizia di Zootropolis. Adora due cose: la pop-star Gazelle e le ciambelle. Lavora al front desk e accoglie tutti con un sorriso disponibile e una zampa amichevole… ricoperta di zucchero.

Il regista Rich Moore afferma: “Clawhauser è molto allegro. È la prima faccia che si incontra entrando al Dipartimento. È circondato da poliziotti grandi e forti, e non è il classico ghepardo snello e veloce: al contrario, adora i dolcetti. Ciambelle, caramelle, carboidrati… non smette mai di mangiare. L’idea di un ghepardo cicciottello ci sembrava davvero un bel contrasto”.

Clawhauser si è dimostrato molto complesso dal punto di vista visivo. “Quando si muove, ogni parte del suo corpo traballa”, afferma Dave Komorowski, responsabile dell’animazione tecnica e dei personaggi. “Per riuscire a portare a termine questo effetto, abbiamo dovuto creare dei nuovi sistemi per l’animazione dei muscoli e della pelle”.

Clawhauser non possiede il fisico slanciato di un vero ghepardo, ma conserva le celebri ‘lacrime’ dei suoi simili: si tratta di due bande nere che partono dal margine interno degli occhi e costeggiano i lati del muso fino a giungere ai lati esterni della bocca.



Nicola Savino è Flash


Flash è il bradipo più veloce all’interno del DVM, il Dipartimento dei Veicoli Mammiferi. Secondo l’head of story Jim Reardon, il tempismo era fondamentale per la riuscita della scena in cui Flash aiuta Judy con il caso. “È la lunghezza a renderla spassosa”, afferma.

Nella versione italiana del film, la voce di Flash è del popolare conduttore televisivo e radiofonico Nicola Savino.



- Federico Vascotto

commenti

0 Risposte a "ZOOTROPOLIS: IL BACKSTAGE COI DOPPIATORI ITALIANI E CLIP DAL FILM [VIDEO]"

Dicci cosa ne pensi

Il tuo commento è importante, grazie!

Cerca nel blog

FIERE OTTOBRE 2016

- 1/2 > Romics - Nuova Fiera di Roma, quartiere fieristico situato sulla Via Portuense. Ore 10 - 20. Info: www.fieraroma.it | www.romics.it


- 2 > La Via del Fumetto & Disco - Via Emilia, 15057 Tortona (AL). INGRESSO GRATUITO. Info: http://www.lafieradelfumetto.com/


- 8/9 > ALEComics - Cittadella di Alessandria, Caserma Montesanto (AL). INGRESSO GRATUITO. Info: www.alecomics.it


- 8/9 > San Donà Fumetto - Padiglione Fieristico "Area Ex Papa", Via Pralungo 9, 30027 San Donà di Piave (VE). Ore 10.00 - 19.00. Info: www.sandonafumetto.it


- 28/29/30/31 [Qui trovate Comic-Soon] > Lucca Comics & Games - Città di Lucca. Info: www.luccacomicsandgames.com



Scopri tutte le altre fiere in Italia

Pierz [per la tua pubblicità - Redazione Comic Soon]

Post più popolari

© Solone Srls 2014. Powered by Blogger.