giovedì 26 novembre 2015

0 IL VIAGGIO DI ARLO: RECENSIONE DEL NUOVO FILM DISNEY PIXAR


Oramai lo sanno anche i muri che è uscito Il Viaggio di Arlo (in originale The Good Dinosaur). L'abbiamo visto anche noi di Comic-Soon e diciamo la nostra a riguardo, analizzando i pro e i contro della pellicola.

Che cosa sarebbe successo se l'asteroide che ha cambiato per sempre la vita sulla Terra non avesse colpito il nostro pianeta e i dinosauri non si fossero mai estinti? I Pixar Animation Studios trasportano il pubblico in un viaggio epico nell'era della preistoria, dove un coraggioso e curioso dinosauro di nome Arlo stringe un'insolita amicizia con un essere umano di nome Spot. Quando si misurerà con una natura misteriosa e inospitale, Arlo imparerà a superare le proprie paure e scoprirà ciò di cui è veramente capace. Diretto da Peter Sohn (Parzialmente Nuvoloso) e prodotto da Denise Ream (Cars 2, Up), il nuovo lungometraggio Disney Pixar Il Viaggio di Arlo è arrivato nelle sale italiane il 25 Novembre 2015.

La recensione prosegue dopo il "Continua a leggere..."


Non è Inside Out. E, aggiungiamo giustamente, non vorrebbe nemmeno esserlo, è un'altra cosa. Quando però la Pixar reinventa dopo 20 anni se stessa e propone una pellicola così geniale capace di entrarti dentro (e fuori), è molto difficile per tutto ciò che viene dopo. Quasi una sfida persa in partenza. Lo è ancora di più in seguito alla scelta coraggiosa - e forse un po' azzardata - di proporre a pubblico e critica a così breve distanza un altro lungometraggio animato che non potrà mai reggere il confronto. Come dicevamo, però, si tratta di una storia diversa con un intento diverso.

Il Viaggio di Arlo è anche il nostro Viaggio, ma lo sapevamo già. La storia, seppur con qualche trovata simpatica, è abbastanza lineare e "prevedibile" fin dal principio per lo spettatore: Arlo dovrà riuscire a lasciare la sua impronta sulla roccia di famiglia - metafora per il proprio "contributo" all'universo - e dovrà tornare a casa, e nel farlo dovrà riuscire ad affrontare le proprie paure e a diventare un uomo... ehm, cioè, un dinosauro adulto. I personaggi secondari fanno il loro lavoro, ma non sono particolarmente d'impatto, anche se sono i fautori di qualche battuta e gag del film. Anche l'evoluzione emozionale nel corso della pellicola è prevedibile, anche se sul finale una lacrimuccia scende: parliamo sempre di mamma Disney, in fondo.

Un'acqua così cristallina non l'avevamo mai vista. La Pixar ha fatto davvero passi da gigante nella grafica animata computerizzata, e questo film la può vantare tutta. Sono soprattutto i paesaggi e il risplendere dell'acqua contro la terra, le montagne e i protagonisti a lasciare lo spettatore a bocca aperta per l'aspetto estremamente realistico degli ambienti, tanto che non sembra quasi di vedere un film animato. Applausi.

Arlo è l'umano e Spot è il dinosauro? Non si tratta solamente di umanizzare animali (si pensi a A Bug's Life e Alla ricerca di Nemo) o macchine (Cars e Planes vi dicono niente?), in cui la Disney ha dimostrato di essere maestra. Qui c'è un simpatico e molto intelligente ribaltamento di ruoli: per tutto il film si ha l'impressione che sia Arlo l'umano con cui dobbiamo identificarci, con le proprie paure e insicurezze e alla ricerca del proprio posto nel mondo, mentre Spot è l'animale da compagnia, che si comporta in modo "bestiale" e corre a riportarti il rametto che gli hai lanciato lontano. Ovviamente questo aiuta anche l'aspetto di intrattenimento divertente del film, anche se non brilla particolarmente in questo. Una simbiosi perfetta da cui i due ovviamente, alla fine del viaggio che condividono, impareranno reciprocamente qualcosa. E ovviamente, lo faremo anche noi spettatori.

- Federico Vascotto

commenti

0 Risposte a "IL VIAGGIO DI ARLO: RECENSIONE DEL NUOVO FILM DISNEY PIXAR"

Dicci cosa ne pensi

Il tuo commento è importante, grazie!

Cerca nel blog

FIERE OTTOBRE 2016

- 1/2 > Romics - Nuova Fiera di Roma, quartiere fieristico situato sulla Via Portuense. Ore 10 - 20. Info: www.fieraroma.it | www.romics.it


- 2 > La Via del Fumetto & Disco - Via Emilia, 15057 Tortona (AL). INGRESSO GRATUITO. Info: http://www.lafieradelfumetto.com/


- 8/9 > ALEComics - Cittadella di Alessandria, Caserma Montesanto (AL). INGRESSO GRATUITO. Info: www.alecomics.it


- 8/9 > San Donà Fumetto - Padiglione Fieristico "Area Ex Papa", Via Pralungo 9, 30027 San Donà di Piave (VE). Ore 10.00 - 19.00. Info: www.sandonafumetto.it


- 28/29/30/31 [Qui trovate Comic-Soon] > Lucca Comics & Games - Città di Lucca. Info: www.luccacomicsandgames.com



Scopri tutte le altre fiere in Italia

Pierz [per la tua pubblicità - Redazione Comic Soon]

Post più popolari

© Solone Srls 2014. Powered by Blogger.