venerdì 20 novembre 2015

0 GOTHAM STAGIONE 1 IN BLU-RAY: QUANDO SI VA ALLE ORIGINI DELLA STORIA [RECENSIONE]

"Adoro le storie delle origini. E' così che è iniziato tutto".
E' con queste parole che Bruno Heller (The Mentalist, Roma) ha introdotto Gotham all'incontro dedicato alla DC Comics in tv al Comic-Con di San Diego del 2014, uno dei tanti, tantissimi extra che propone la Prima Stagione Completa della serie tv, disponibile dall'11 Novembre 2015 su etichetta Warner Bros. Entertainment Italia sia in DVD che in Blu-ray.

Eh sì, perché questa volta Warner Bros. ha fatto le cose in grande: non solo per la prima volta i fan possono gustarsi un prodotto fumettistico in alta definizione - e ad una qualità davvero ottima, sia audio che video, aggiungiamo noi, perfino negli extra - ma anche i cofanetti sono stati curati minuziosamente.

La recensione prosegue dopo il "Continua a leggere..."

Camren Bicondova è Selina Kyle in Gotham

Le due versioni (DVD e Blu-ray) si presentano in un cofanetto in plastica un po' più grosso del solito, in modo da contenere rispettivamente i 6 e 4 dischi che compongono la prima stagione, con un elegante cartoncino esterno. Come da tradizione, il retro cover interno funge da libretto con tutti i dettagli sugli episodi (titoli, sceneggiatori, registi, extra) presenti nei vari dischi. Quest'ultimi hanno una grafica davvero azzeccata, con le serigrafie che riprendono il logo del telefilm e lo skyline della città al centro dello show. I menu sono statici e in inglese, ma la versione Blu-ray permette un minimo di dinamicità grazie al canonico menu in alta definizione, che comprende anche i titoli degli episodi, solitamente assenti nei cofanetti Warner.

E' davvero emozionante per i fan dei fumetti l'incontro al Comic-Con di San Diego, presente parallelamente anche nel cofanetto di The Flash, poiché coinvolge anche quest'ultimo, Arrow Constantine. Presentato a Geoff Johns in persona, il Chief Creative Officer della DC Comics Entertainment nonché collaboratore delle trasposizioni televisive di successo di cui parliamo, l'incontro vede i vari cast e crew "interrogati" da Johns e dal pubblico presente al panel, che ha potuto gustarseli tutti insieme in una sola stanza, sulla loro esperienza nei vari telefilm DC e sul loro percorso professionale.

I momenti fra Gordon (Ben McKenzie) e Bruce (David Mazouz) sono tra i più emozionanti di Gotham

Sono ben tre poi i contenuti speciali dedicati a presentare la creazione di Gotham, intesa non solo come la serie tv ma anche come la città, vero e proprio personaggio protagonista dello show, come ci raccontano Heller e gli altri autori. The Legend Reborn è lo stesso andato in onda negli Usa e anche in Italia prima del debutto. Gli altri due, di cui suddiviso in tre parti, ci raccontano minuziosamente l'intento principale dello show, ovvero andare a scavare le origini dei personaggi iconici che bene o male tutti conosciamo dal franchise di Batman, una parte della storia mai raccontata e con la quale quindi gli autori si sono potuti sbizzarrire, cercando ovviamente di rispettare sempre l'identità e l'eredità dei vari characters.

Ed è proprio sui personaggi e le loro dinamiche che si incentra la prima stagione di questo show, che regala interpretazioni davvero memorabili. A cominciare dall'Oswald Cobblepot di Robin Lord Taylor, così adorabile da fare quasi pena nonostante sia un assassino psicotico, tanto che al suo gioco machiavellico e alla sua trasformazione nel Pinguino è dedicato un extra a parte, The Game of Cobblebot, con un affascinante parallelismo col gioco degli scacchi. Passando per l'integerrimo (e non ancora commissario) Jim Gordon di Ben McKenzie, che traspira onestà nella propria interpretazione, e il suo partner Harvey Bullock, per la prima volta portato sullo schermo da Donal Logue, maggiormente fagocitato dallo spirito corrotto della città ma con un proprio codice morale. Alla seducente e spietata Fish Mooney, totalmente creata per Gotham, a cui presta il volto (e che volto!) Jada Pinkett-Smith.

Fish Mooney è creata ad hoc per Gotham e interpretata da Jada Pinkett-Smith

Senza dimenticare il giovanissimo Bruce Wayne interpretato da David Mazouz, un dodicenne che ha appena perso i genitori in una drammatica sparatoria a cui ha assistito: di solito a questo punto dei film si passa a molti anni dopo quando Bruce è divenuto Batman, mentre qui si continua, passando sopra al fatto che in questa versione della storia è Gordon, tornato a Gotham dopo anni di lontananza per la guerra, a indagare sulla stessa e a promettere giustizia al ragazzino. Un Bruce combattuto, che soffre e dimostra tutte le carte in regola per divenire un giorno il Crociato Incappucciato. Le scene e i dialoghi fra i due, come quelli fra il giovane Wayne e rispettivamente Alfred (Sean Pertwee), servitore ma allo stesso tempo tutore dell'erede, e Selina/Catwoman (Camren Bicondova), catturano il cuore dello spettatore. Un omicidio, quello dei Wayne, che è il punto di non ritorno per le dinamiche di potere e corruzione della città, dato che era quel poco di buono rimasto a Gotham... almeno finché Jim non torna in città.

Le riprese avvengono a New York e, come raccontano gli stessi McKenzie e Taylor, non potevano essere collocate in nessun altro luogo che pulsasse Gotham City da tutti i pori. Una città che è stata costruita minuziosamente, cercando di rimanere fedeli alla tradizione ma rinnovandola e rimodernandola, nonostante sia senza tempo, poiché vediamo parallelamente smartphone e automobili degli Anni '70. La stessa minuzia è stata usata per costruire il Dipartimento di Polizia di Gotham, fulcro della maggior parte delle scene e della storia. Non mancano ovviamente gag e scene inedite e un profilo di presentazione dei personaggi principali di cui sopra.

Alfred (Sean Pertwee) e Bruce (David Mazouz) e il loro particolare rapporto in Gotham

Ricordiamo che Gotham è in onda negli Usa ogni lunedì su FOX, mentre in Italia gli episodi della seconda stagione sono attesi il 27 Gennaio 2016 su Premium Action. Il ciclo inaugurale, già andato sulla pay tv di Mediaset, è in arrivo in chiaro a Dicembre.

La sinossi ufficiale del cofanetto recita: Le origini del Commissario Gordon, dagli inizi della sua carriera nel Dipartimento di Polizia come Detective della omicidi, l'incontro con i numerosi villain che contribuiranno a trasformare Gotham City e la sua ascesa nei ranghi della polizia che lo porterà in futuro a collaborare con il leggendario Batman.






Qui di seguito invece trovate le specifiche tecniche:



E voi quale versione scegliete, DVD o Bly-ray? Ricordiamo che esiste anche un'edizione limitata steelbook in esclusiva per i negozi MediaWorld.

Acquistate subito la vostra copia al link qui sotto:



- Federico Vascotto

commenti

0 Risposte a "GOTHAM STAGIONE 1 IN BLU-RAY: QUANDO SI VA ALLE ORIGINI DELLA STORIA [RECENSIONE]"

Dicci cosa ne pensi

Il tuo commento è importante, grazie!

Cerca nel blog

FIERE OTTOBRE 2016

- 1/2 > Romics - Nuova Fiera di Roma, quartiere fieristico situato sulla Via Portuense. Ore 10 - 20. Info: www.fieraroma.it | www.romics.it


- 2 > La Via del Fumetto & Disco - Via Emilia, 15057 Tortona (AL). INGRESSO GRATUITO. Info: http://www.lafieradelfumetto.com/


- 8/9 > ALEComics - Cittadella di Alessandria, Caserma Montesanto (AL). INGRESSO GRATUITO. Info: www.alecomics.it


- 8/9 > San Donà Fumetto - Padiglione Fieristico "Area Ex Papa", Via Pralungo 9, 30027 San Donà di Piave (VE). Ore 10.00 - 19.00. Info: www.sandonafumetto.it


- 28/29/30/31 [Qui trovate Comic-Soon] > Lucca Comics & Games - Città di Lucca. Info: www.luccacomicsandgames.com



Scopri tutte le altre fiere in Italia

Pierz [per la tua pubblicità - Redazione Comic Soon]

Post più popolari

© Solone Srls 2014. Powered by Blogger.