mercoledì 2 settembre 2015

0 HARU POLISH VOL. 1: RECENSIONE DEL MANGA SHONEN EDITO DALLA RW/GOEN

"Una katana non è un banale soprammobile. Così la penso io. Nasce per tagliare le persone. Non serve a nient'altro."
Dall'autrice di Yoichi, Professione Samurai, arriva Haru Polish, edito dalla RW/Goen nella collana Yoichi Collection (precisamente il numero 20), uno scoppiettante ‪shōnen‬ ambientato nel mondo dei club scolastici dello iaidō (tecnica tradizionale giapponese di estrazione e taglio rapidi con la katana, contro avversari immaginari). Vi proponiamo la recensione del primo volume.

La trama è la seguente: Haru Okamoto è una teenager che adora le katane, ed è appena entrata alle superiori. Quando era piccola trovò una splendida katana nella casa dei nonni. Quest'ultimi decisero che quando sarebbe diventata adulta, gliela avrebbero donata. Peccato che Haru a 15 anni è ancora troppo immatura ed eccitabile e quindi i nonni ritengono non sia abbastanza adulta. Per sua fortuna, trova uno sfogo a scuola per il suo amore per le katane: il quasi-defunto club di iaidō. Mentre cercherà nuovi membri per il club e di superare la sua paura per i ragazzi, Haru scoprirà che la sua affinità con le katane ha una fonte più profonda di quanto lei stessa si possa immaginare!

La recensione dopo il "Continua a leggere..."
Il manga riprende gli stilemi tipici del proprio genere (vedi sotto): la protagonista è tanto simpatica/ingenua quanto letale grazie al suo legame misterioso e secolare con la katana, con la quale a quanto pare condivide l'anima. Ci sono poi i co-protagonisti, che ci vengono presentati via via in prima persona, raccontandoci in ognuno dei tre capitoli la stessa storia da due punti di vista (un espediente non nuovo ma in questo caso molto efficace). La minuta Hinako Hasegawa del secondo anno, caparbia il doppio di quanto è alta e presidente del corpo studentesco, vorrebbe chiudere il club di iaidō ma si ritroverà a iscriversi. La prosperosa - aspetto su cui gli stessi autori scherzano in una divertente appendice a fine volume - Wakana Katayama del secondo anno è l'unica rimasta nel club e ce ne vogliono altri due per non doverlo chiudere.

Il "bello, dannato e misterioso" Toji Ogami del terzo anno è colui che ha abbandonato il club decretandone man mano la chiusura ma ora potrebbe tornare, incuriosito dall'abilità di Haru. Infine Shun Tachioka del primo anno - il cui nome significa "Primavera" proprio come quello di Haru - è impacciato ma ha un grande cuore, somiglia molto alla protagonista e i loro destini sembrano in qualche modo intrecciati (preludendo ad un aspetto romance non sempre presente negli shōnen). I disegni del manga sono molto dinamici e hanno un vero e proprio effetto tagliente sulla pagina, proprio come la katana protagonista.

Nel complesso a nostro avviso si tratta sì di un volume che presenta un inizio interessante, ma si perde forse un po' troppo nel proprio genere di appartenenza.

Haru Polish è parte infatti alla categoria degli shōnen, un termine giapponese che significa letteralmente "ragazzo" e indica i manga e gli anime indirizzati a un pubblico maschile, generalmente dall'età scolare alla maggiore età. Essi si focalizzano principalmente sull'azione e la trama si snoda tipicamente in una serie di prove in cui i protagonisti vengono continuamente messi a dura prova, per arrivare poi all'obiettivo finale e principale che i protagonisti si sono prefissi fin dall'inizio. Un sottogenere molto diffuso attualmente, come in questo caso, è quello ambientato nel mondo dello sport giovanile giapponese. In generale trova poco spazio il tema amoroso, in virtù della maggiore presenza di personaggi femminili volutamente sexy.

HARU POLISH VOL. 1 (di 5)
Yoichi Collection #20
Editore: RW/Goen
Provenienza: Giappone
Autori: Masahiro Totsuka (testi), Yuu Minamoto (disegni)
Genere: Shōnen
Formato: 11×17, B, 200 pp, b/n e col.
Prezzo: 4,50 euro
Data di uscita: 29 agosto 2015

Federico Vascotto

commenti

0 Risposte a "HARU POLISH VOL. 1: RECENSIONE DEL MANGA SHONEN EDITO DALLA RW/GOEN"

Dicci cosa ne pensi

Il tuo commento è importante, grazie!

Cerca nel blog

FIERE OTTOBRE 2016

- 1/2 > Romics - Nuova Fiera di Roma, quartiere fieristico situato sulla Via Portuense. Ore 10 - 20. Info: www.fieraroma.it | www.romics.it


- 2 > La Via del Fumetto & Disco - Via Emilia, 15057 Tortona (AL). INGRESSO GRATUITO. Info: http://www.lafieradelfumetto.com/


- 8/9 > ALEComics - Cittadella di Alessandria, Caserma Montesanto (AL). INGRESSO GRATUITO. Info: www.alecomics.it


- 8/9 > San Donà Fumetto - Padiglione Fieristico "Area Ex Papa", Via Pralungo 9, 30027 San Donà di Piave (VE). Ore 10.00 - 19.00. Info: www.sandonafumetto.it


- 28/29/30/31 [Qui trovate Comic-Soon] > Lucca Comics & Games - Città di Lucca. Info: www.luccacomicsandgames.com



Scopri tutte le altre fiere in Italia

Pierz [per la tua pubblicità - Redazione Comic Soon]

Post più popolari

© Solone Srls 2014. Powered by Blogger.