mercoledì 26 agosto 2015

0 YOSSEL 19 APRILE 1943, RECENSIONE DEL FUMETTO STORICO DI LION COMICS


Yossel 19 Aprile 1943 è l'autobiografia non vissuta di Joe Kubert, ebreo e disegnatore americano, che ha segnato l'epopea dei supereroi a partire dagli Anni '40.

Probabilmente, sono poche le storie ambientate nella Seconda Guerra Mondiale che lasciano indifferenti, neanche quando mostrano una ricostruzione scolastica o funzionano esclusivamente per l'empatia suscitata dai protagonisti.

Ma, fortunatamente, la graphic novel di Kubert non è tra queste, perché nasce dal bisogno dell'autore di ricollegarsi alle proprie radici culturali seppure nel dolore.

La recensione prosegue dopo il "Continua a leggere..."
Ispirato ad alcuni momenti della sua vita - il nucleo familiare composto dal padre, dalla mamma e dalla sorella maggiore - la vita di questo ragazzo di nome Yossel inizia quando il secondo tentativo della famiglia di andare negli Stati Uniti fallisce. Alla voce dell'autore, che non ha mai vissuto gli orrori della guerra, si sovrappongono le voci dei sopravvissuti o di coloro che hanno affidato a una lettera i loro ultimi istanti. Nel mezzo della cosiddetta Soluzione Finale attuata dai tedeschi, il ghetto di Varsavia diventa una trappola per topi. Dal complesso di edifici crollati e incendiati è impossibile scappare, i soldati sparano a chiunque si muova, alcuni ebrei rispondono fieramente all'attacco; tuttavia a destabilizzare è la staticità di una mamma con in braccio il suo bambino che precipita da un palazzo.

La graphic novel persegue nella sua narrazione tempestiva - composta da stralci di pensieri accompagnati da scene concretizzate dalla sola matita - la riflessione sulla disintegrazione del corpo umano e dell'individuo durante l'Olocausto. Ma questa è pure la storia di un aspirante fumettista: un talento che emerge con prepotenza in un contesto difficile, che permette al ragazzo di avere una giustizia e una serenità momentanea con i suoi supereroi. Tuttavia, anche questa grazia viene contaminata dalla tensione che lo circonda, mentre esplode nei primi piani impattanti di chi incontra, negli sfondi stilizzati e nell'assenza di altri elementi di struttura della tavola. Così, ad accentuarne il pathos al posto del colore, nella mancanza di sfumature e di contrasti, è la grandezza irregolare del disegno, che ne determina anche il ritmo concitante.

Insomma, Yossel 19 Aprile 1943 è una lettura meditativa da intraprendere per coltivare la nostra memoria storica al tempo della Crisi e di nuove guerre. Non ne usciremo magicamente migliori, ma sicuramente più coscienti di come vivere le ore della nostra giornata.

YOSSEL 19 APRILE 1943
Editore: RW/Lion
Provenienza: USA
Autore: Joe Kubert
Genere: Storico
Formato: 128 pp, b/n, brossurato
Prezzo: 23,95 euro
Data di uscita: 7 maggio 2015

- Gianluca Lamendola

commenti

0 Risposte a "YOSSEL 19 APRILE 1943, RECENSIONE DEL FUMETTO STORICO DI LION COMICS"

Dicci cosa ne pensi

Il tuo commento è importante, grazie!

Cerca nel blog

FIERE OTTOBRE 2016

- 1/2 > Romics - Nuova Fiera di Roma, quartiere fieristico situato sulla Via Portuense. Ore 10 - 20. Info: www.fieraroma.it | www.romics.it


- 2 > La Via del Fumetto & Disco - Via Emilia, 15057 Tortona (AL). INGRESSO GRATUITO. Info: http://www.lafieradelfumetto.com/


- 8/9 > ALEComics - Cittadella di Alessandria, Caserma Montesanto (AL). INGRESSO GRATUITO. Info: www.alecomics.it


- 8/9 > San Donà Fumetto - Padiglione Fieristico "Area Ex Papa", Via Pralungo 9, 30027 San Donà di Piave (VE). Ore 10.00 - 19.00. Info: www.sandonafumetto.it


- 28/29/30/31 [Qui trovate Comic-Soon] > Lucca Comics & Games - Città di Lucca. Info: www.luccacomicsandgames.com



Scopri tutte le altre fiere in Italia

Pierz [per la tua pubblicità - Redazione Comic Soon]

Post più popolari

© Solone Srls 2014. Powered by Blogger.