mercoledì 9 luglio 2014

0 THE LEFTOVERS, LA SERIE TV DELLA HBO CHE RICORDA (ALLA LONTANA) I 4400

Dagli schermi della HBO, arriva anche qui in Italia The Leftovers, la nuova serie tv voluta da Damon Lindelof. Lo storico creatore di Lost porta sul piccolo schermo una produzione dalle grandi aspettative, magnetica ed elettrizzante. The Leftovers è già un cult? Forse è troppo presto per gridare al capolavoro, eppure all’interno del plot, ci sono tutti i presupposti per un nuovo grande successo di critica e pubblico. 

La trama di The Leftovers

Cosa succederebbe se all’improvviso, a causa di un evento misterioso, il 2% della popolazione mondiale sparisse senza lasciar traccia?

Con questo incipit che lascia senza fiato per la drammaticità della situazione, Damon Lindelof comincia a tratteggiare una società allo sbando, inerme di fronte a questo cataclisma e che a stento mette in ordine i suoi pezzi. Ci troviamo nella piccola comunità di Mapleton, alla vigilia di un anniversario molto importate per i cittadini, che porterà a galla rabbia, rancore e tristezza. The Leftovers focalizza la sua attenzione sulla famiglia Garvery, dove papà poliziotto, figlia adolescente e figlio allo sbando, cercano di riprendere le redini della loro vita.

Il pilot scorre così:  lento, asfissiante, lacrimevole, tra deliri religiosi e frasi filosofiche e sorretto da una musica melanconica che colpisce il cuore dello spettatore. The Leftovers anche se ricorda alla lontana la serie cult di qualche anni fa, i 4400, non fa della tematica sci-fi il perno del racconto. Lo rivela lo stesso Lindelof affermando che “la serie tv non vuole dare principalmente una spiegazione ai fatti accaduti, ma da questo evento, vuole prendere ispirazione per scandagliare l’animo dei personaggi”. Senza dimenticare la libertà di una scrittura per una rete cable, il racconto è crudo, violento, senza fronzoli, ma anche intimistico, toccante e dalle mille sfumature. Non ancora si è recepito il senso stesso della trama che, almeno nel pilot, ha avuto molte divagazioni ma ci troviamo comunque di fronte ad uno show della HBO (quindi la qualità non manca) che non dimentica le sue caratteristiche virando però verso un racconto corale.

Sono attesi ben 10 episodi per la prima stagione della serie e, ricordiamo, che prima dello show c’è un omonimo romanzo scritto da Tom Perrotta (che figura anche tra i produttori), ma per non rovinare la sorpresa gustiamoci passo dopo passo questo piccolo gioiellino; anche se per ora il giudizio è offuscato da un pilot bello ma non fulminante, The Leftovers è già storia della tv.

Nel cast troviamo: Justin Theroux (visto in Six Feet Under), Chris Zylka (apparso in the Secret Circle), Liv Tyler, Christopher Eclleston (famoso per essere stato il primo Doctor Who della nuova generazione) ed Amy Brenneman (volto di Private Practice) 

Carlo Lanna 



commenti

0 Risposte a "THE LEFTOVERS, LA SERIE TV DELLA HBO CHE RICORDA (ALLA LONTANA) I 4400"

Dicci cosa ne pensi

Il tuo commento è importante, grazie!

Cerca nel blog

FIERE OTTOBRE 2016

- 1/2 > Romics - Nuova Fiera di Roma, quartiere fieristico situato sulla Via Portuense. Ore 10 - 20. Info: www.fieraroma.it | www.romics.it


- 2 > La Via del Fumetto & Disco - Via Emilia, 15057 Tortona (AL). INGRESSO GRATUITO. Info: http://www.lafieradelfumetto.com/


- 8/9 > ALEComics - Cittadella di Alessandria, Caserma Montesanto (AL). INGRESSO GRATUITO. Info: www.alecomics.it


- 8/9 > San Donà Fumetto - Padiglione Fieristico "Area Ex Papa", Via Pralungo 9, 30027 San Donà di Piave (VE). Ore 10.00 - 19.00. Info: www.sandonafumetto.it


- 28/29/30/31 [Qui trovate Comic-Soon] > Lucca Comics & Games - Città di Lucca. Info: www.luccacomicsandgames.com



Scopri tutte le altre fiere in Italia

Pierz [per la tua pubblicità - Redazione Comic Soon]

Post più popolari

© Solone Srls 2014. Powered by Blogger.