giovedì 20 marzo 2014

0 [RECENSIONE] L'ISOLA SENZA SORRISO DI ENRIQUE FERNANDEZ


Enrique Fernández, autore di punta della linea per ragazzi Tipitondi di Tunué, dopo il successo del Mago di Oz (per i testi di David Chauvel) e di Aurore (di cui vi abbiamo parlato nel #23 di Comic-Soon a p. 29) torna in Italia con L'isola senza sorriso, meravigliosa fiaba per tutte le età.

Leggi la recensione dopo il continua a leggere


I bambini hanno bisogno di storie per crescere, gli adulti hanno bisogno di storie per tornare bambini.
Come non elogiare il lavoro di chi elargisce storie a noi tutti, permettendoci catartici viaggi nella fantasia? Evviva gli spacciatori di storie. È questo il ringraziamento che dentro di me è scaturito all’ultima pagina di L’isola senza sorriso (In realtà ho qui parafrasato un pensiero nato inizialmente come “Ma quanto mi piacciono le storie! E soprattutto quelle adatte anche ai più piccoli.”)
Enrique Fernández riesce a creare con il suo tratto un mondo credibilmente fantastico, che per quanto surreale sembra comunque familiare, ricordando per tale capacità - e per alcuni tratti grafici - il maestro Miyazaki.
La favola a fumetti dà immagine a ciò che di solito ognuno vive nella propria mente e lo fa con toni onirici e rocamboleschi, allargando gli orizzonti della fantasia.
La stessa sensazione regalatami da Aurore, l’altro volume pubblicato dallo stesso autore sempre per la casa editrice Tunuè, in cui con delicatezza e garbo si toccavano attraverso la fiaba e le sue immagini fantastiche temi profondi e vecchi come il mondo.

L’isola di Yulkukany - teatro di questa storia - è intrisa di magia, folklore, strane creature, difficoltà e dolori umani, perseveranza e capacità di accettare la vita, con qualche stratagemma. È qui che si instaura e cresce l’amicizia tra il geologo Milander Dean e la dirompente Elianor Mise Yukinde. Lui è un uomo burbero e solo, che a causa delle perdite subite nel passato ha perso la capacità di stupirsi e di sperare nel futuro. Lei è una bimba fatta di gioia pura, amore per la vita, capacità di incanto. Se inizialmente la bimba farà di tutto per contagiare quel triste uomo con la sua allegria, sarà lui alla fine a riportare il sorriso sulle labbra di lei. Un forte dolore getterà con violenza Elianor nel mondo adulto, dove sembrerà perdere la sua incontaminata felicità. Solo allora Dean arriverà a combattere per farle mantenere la sua forza e la sua capacità di vivere, consentendo così ad entrambi un profonda crescita. Impareranno ad affrontare la vita accettandone i momenti tristi così come quelli lieti, senza perdere una fondamentale compagna di viaggio: la speranza.
Una fiaba che ci ricorda l’importanza di saper godere delle piccole cose e degli attimi positivi, perché infondo dipende da noi il colore con cui si tingerà la prossima giornata.

L'isola Senza Sorriso
Enrique Fernández
Tunué 2014
Brossura, 64 pagine a colori, 14.90€
Sito dell'editore

- Michela Coletto

commenti

0 Risposte a "[RECENSIONE] L'ISOLA SENZA SORRISO DI ENRIQUE FERNANDEZ"

Dicci cosa ne pensi

Il tuo commento è importante, grazie!

Cerca nel blog

FIERE OTTOBRE 2016

- 1/2 > Romics - Nuova Fiera di Roma, quartiere fieristico situato sulla Via Portuense. Ore 10 - 20. Info: www.fieraroma.it | www.romics.it


- 2 > La Via del Fumetto & Disco - Via Emilia, 15057 Tortona (AL). INGRESSO GRATUITO. Info: http://www.lafieradelfumetto.com/


- 8/9 > ALEComics - Cittadella di Alessandria, Caserma Montesanto (AL). INGRESSO GRATUITO. Info: www.alecomics.it


- 8/9 > San Donà Fumetto - Padiglione Fieristico "Area Ex Papa", Via Pralungo 9, 30027 San Donà di Piave (VE). Ore 10.00 - 19.00. Info: www.sandonafumetto.it


- 28/29/30/31 [Qui trovate Comic-Soon] > Lucca Comics & Games - Città di Lucca. Info: www.luccacomicsandgames.com



Scopri tutte le altre fiere in Italia

Pierz [per la tua pubblicità - Redazione Comic Soon]

Post più popolari

© Solone Srls 2014. Powered by Blogger.