venerdì 21 marzo 2014

0 [MOVIES & STRIPS] THE TOMORROW PEOPLE: UN PO' SPIDER-MAN, UN PO' X-MEN


Dopo il grande successo di Arrow, con The Tomorrow People il network The CW strizza l'occhio all'universo Marvel. E lo fa affidandosi a Greg Berlanti, già showrunner della serie con protagonista l'arciere e ora al lavoro sul prossimo successo The Flash.

Scopri questa serie dopo il continua a leggere!





La storia prende il via dalla comparsa sempre maggiore di alcuni individui dotati di  talenti speciali: telecinesi, telepatia e teletrasporto, che sono chiamate anche le «tre T». Ma, questa è un'invasione silenziosa di cui le persone comuni si devono ancora accorgere, perché c'è l'agenzia Ultra a sorvegliare e a privare delle loro capacità i soggetti più violenti. Soprattutto, quelli che non decidessero di collaborare con loro: umani contro mutanti, ma anche questi ultimi contro i propri simili.

La serie flirta con i comics non solo per le atmosfere, ma pure quando associa il primo manifestarsi dei poteri a eventi drammatici: Cara (Peyton List) ha subito quasi uno stupro; John (Luke Mitchell) ha dovuto sopportare un genitore affidatario incurante di lui e di altri ragazzi nonostante il cospicuo assegno mensile per il mantenimento, Russell (Aaron Yoo) ha visto spezzare le mani a suo padre – anziché le sue – dai criminali che ha derubato.


Così, questi ribelli e pettinati co-protagonisti non hanno nessun posto dove tornare, se escludiamo la stazione in disuso che usano come rifugio insieme ad altri della loro comunità.
Allora, nel loro essere sterotipati, sono anche inseriti con ragionevolezza in un contesto narrativo che si rivela d'effetto e apprezzabile.

E ciò lo notiamo sia nel ritmo crescente di ogni episodio sia nel protagonista Stephen (Robbie Amell), che rappresenta un trait d'union tra i personaggi di maggiore efficacia rispetto al legame che condividono per via delle loro capacità. Infatti, questo novellino potrebbe essere il salvatore della sua razza e tale missione coincide con il ritrovare suo padre che lo ha abbandonato da piccolo. Per farlo, non gli bastano i suoi poteri (maggiorati), bensì deve sottrarre informazioni e sabotare l'agenzia Ultra dall'interno fingendosi un loro agente.

Ma, la doppia identità e gli altri caratteri d'ispirazione supereroistica che lo animano, non riguardano esclusivamente il suo compito da “spia”. Stephen è un ragazzo normale che torna da sua madre e da suo fratello una volta salvato il mondo, per poi andare al liceo il mattino seguente.
Allora, il celebre motto di Spider-Man («Da un grande potere derivano grandi responsabilità») gli si adatta perfettamente quando lo vediamo divertirsi facendo sfoggio delle sue abilità, fino a restarne in parte travolto dal loro fascino. Tuttavia, in quegli attimi, a rimetterci le penne non c'è nessuno zio Ben, bensì i sentimenti della sua migliore amica Astrid.


Qualche diverbio, qualche triangolo amoroso e qualche disputa famigliare (lo zio di Stephen è al comando della divisione dove lavora il ragazzo e non è tanto amato dalla madre di quest'ultimo), non fanno che aumentare le somiglianze con un altro popolarissimo gruppo di mutanti: anche loro riuniti sotto lo stesso tetto, nonostante un cast dei personaggi di gran lunga più variegato. Così, in The Tomorrow People, John condivide l'amore di Cara con quel boyscout di Stephen, proprio come Wolverine e Ciclope si litigavano Jean Grey in X-Men. Tuttavia, se quest'ultima tentennava difronte al fascino del cattivo ragazzo, il personaggio interpretato da Peyton List sembra preferire quello bravo. Infatti, lei non perdona a John alcuni segreti e alcune soluzioni drastiche che ha preso per proteggere i suoi amici nella guerra contro l'Ultra. D'altronde, a differenza di lui, il piccolo mutante killer canadese ha mostrato più volte di avere ancora meno scrupoli, tanto da ammettere dolorosamente nei fumetti: «Sono il migliore in quello che faccio. Ma quello che faccio non è piacevole».

Per questa ragione, l'impatto differente degli eventi sui personaggi dipende dalla lunga serializzazione tenuta da Uncanny X-Men a partire dal 1963 fino a oggi, che ha reso possibile disaminare le loro psicologie e  temi socialmente scottanti –  anche non troppo velatamente –  come la droga, l'incomunicabilità giovanile e le paure legate alla crescita.

Inoltre, ad unire ancora idealmente i due gruppi ci pensa l'uso del termine «homo superior», che assume connotati negativi in bocca all'impaurito homo sapiens, mentre diventa chiaramente motivo di esaltazione per i Tomorrow People. Ma la domanda che rimane è sempre la stessa: è giusta la distanza tra loro e le persone comuni (e viceversa)?

È vero, la serie tv prende l'idea da un omonimo show dell'inglese ITV del 1973, ma la speranza è che possa raggiungere velocemente i fasti dei suoi cugini americani. D'altronde, “The Tomorrow People” è anche il titolo del primo arco narrativo di Ultimate X-Men... Coincidenze?

Ehi, se ve lo foste perso, nel nuovo numero di Comic-Soon potete trovare due easter eggs su The Amazing Spider-Man 2 e su X-Men: Days of Future Past prossimamente nelle sale di tutta Italia.

- Gianluca Lamendola

Leggi anche: 

commenti

0 Risposte a "[MOVIES & STRIPS] THE TOMORROW PEOPLE: UN PO' SPIDER-MAN, UN PO' X-MEN"

Dicci cosa ne pensi

Il tuo commento è importante, grazie!

Cerca nel blog

FIERE OTTOBRE 2016

- 1/2 > Romics - Nuova Fiera di Roma, quartiere fieristico situato sulla Via Portuense. Ore 10 - 20. Info: www.fieraroma.it | www.romics.it


- 2 > La Via del Fumetto & Disco - Via Emilia, 15057 Tortona (AL). INGRESSO GRATUITO. Info: http://www.lafieradelfumetto.com/


- 8/9 > ALEComics - Cittadella di Alessandria, Caserma Montesanto (AL). INGRESSO GRATUITO. Info: www.alecomics.it


- 8/9 > San Donà Fumetto - Padiglione Fieristico "Area Ex Papa", Via Pralungo 9, 30027 San Donà di Piave (VE). Ore 10.00 - 19.00. Info: www.sandonafumetto.it


- 28/29/30/31 [Qui trovate Comic-Soon] > Lucca Comics & Games - Città di Lucca. Info: www.luccacomicsandgames.com



Scopri tutte le altre fiere in Italia

Pierz [per la tua pubblicità - Redazione Comic Soon]

Post più popolari

© Solone Srls 2014. Powered by Blogger.